Novembre 2016: Backwords - live | Discosafari
15716
post-template-default,single,single-post,postid-15716,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-0.1.0,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Novembre 2016: Backwords – live

BACKWORDS è un progeMo in con@nua evoluzione che affonda le sue radici dentro il suono e l’este@ca della ripe@zione, sempre in bilico fra digitale e analogico. Dietro c’è Michele Pauli aka Pardo fondatore di Casino Royale che per vent’anni, davan@ ad un amplificatore o dietro alle ‘macchine’, ha scriMo e direMo l’immaginario sonoro di questa storica band insieme ad Alioscia Bisceglia [l’album Sempre più vicini del 1995 è stato nominato da Rolling Stone uno dei 100 dischi italiani più importan@ di sempre]. Pardo si alterna come strumen@sta, compositore e produMore in una decina di album e collabora fra gli altri con Ben Young, Tim Holmes [Death in Vegas] e Howie B. Nel 1999 da vita a ROYALIZE, forse il primo esperimento drum’n’bass nazionale, e pubblica un

DISCOSAFARI
For PartyLovers & TrueDiscoSoldiers since 2008

UFFICIO STAMPA Francesca Basile francescabasile@discosafari.com

doppio vinile “RYLZ-Special Team” prodoMo a quaMro mani con Digital (Metalheadz, Phantom Audio) per la neonata Royality Records – l’album e il conseguente tour daranno la scossa ad una certa generazione di produMori e appassiona@ di musica eleMronica in Italia.

BACKWORDS nasce nel 2012 e da subito l’obbieRvo di questa nuova idenStà arSsSca eè uscire dalle convenzioni e dalle definizioni di genere. Il singolo di debuMo su Elas@ca ‘Not Your Teddy Bear’ verrà remixato da un ancora sconosciuta Maya Jane Coles aka Nocturnal Sunshine.

Seconde uscita è “Due” [Elas@ca, 2014] un ep, quaMro tracce sperimentali fra pulsazioni digitali e organicità analogica.
“…this four-tracker is a stone-cold killer. Sounding very live and very analogue, it’s got dub reggae, LCD Soundsystem style disco punk, acid house, dubstep and much more all woven into its mind- Ockling, foot-moving grooves. More please! 8/10” Joe Muggs, Mixmag.

Il nuovo album ‘Tre’ [OOH-sounds, 2016] è un’esplorazione in@ma, muscolare e profonda del misterioso territorio d’incontro tra uomo e macchina in cui beat nervosi, tessiture crepitan@ e distorsioni magne@che si fondono in un universo sonoro che deve tanto al dub sperimentale quanto alla techno futurista dei pionieri dei synth modulari.

“…heavily influenced by the full spectrum of current dance music ….with melodies swimming in a translucent haze of delay, spaced out majesty reminiscent of Livity Sound or early Ital. …” Rory Gibb, the Wire.

Attualmente Pardo dirige l’e@cheMa OOH-sounds e cura il fes@val sperimentale Hand Signed, che nella prima edizione ha visto esibirsi Bill Kouligas, Beatrice Dillon, Philip Jeck, Oliver Coates, Nicola RaN, Kassel Jaeger e Masayoshi Fujita.

No Comments

Post A Comment